Assemblea ordinaria degli azionisti 2019

9 maggio 2019

Voto per delega
I legittimati all’intervento in Assemblea ed a esercitare il diritto di voto possono farsi rappresentare mediante delega scritta, ai sensi della normativa vigente, eventualmente utilizzando il modulo di delega reperibile in questa sezione. La delega potrà essere trasmessa alla società mediante invio a mezzo raccomandata a/r indirizzata a Buzzi Unicem SpA, Via Luigi Buzzi n. 6 – 15033 Casale Monferrato (AL), all’attenzione del Servizio Affari Societari oppure all’indirizzo di posta elettronica certificata buzziunicem@pec.buzziunicem.it.
Ai sensi dell’art. 135-novies del D. Lgs. n. 58/98 (TUF), qualora il rappresentante consegni o trasmetta alla società una copia della delega, deve attestare sotto la propria responsabilità la conformità della delega all’originale e l’identità del delegante.

(PDF 328 KB)

Qualora, per motivi tecnici, il modulo di delega non possa essere reso disponibile in forma elettronica, lo stesso sarà trasmesso a semplice richiesta da effettuare telefonicamente al numero 0142/416356.
Per la notifica delle deleghe, anche in via elettronica, dovranno essere seguite le istruzioni riportate sul modulo stesso.

Rappresentante designato dalla società
La società non ha designato alcun soggetto quale Rappresentante designato ai sensi dellʼart. 135 undecies del TUF.

Diritto di porre domande prima dell’assemblea
Ai sensi dell'art. 127-ter del D. Lgs. 58/98 (TUF) coloro ai quali spetta il diritto di voto possono porre domande sulle materie all'ordine del giorno anche prima dell'assemblea, facendole pervenire entro il  6 maggio 2019 a mezzo raccomandata a/r indirizzata a Buzzi Unicem SpA, Via Luigi Buzzi n. 6 – 15033 Casale Monferrato (AL), all’attenzione del Servizio Affari Societari oppure tramite invio all’indirizzo di posta elettronica certificata buzziunicem@pec.buzziunicem.it.
Le domande devono essere corredate con i dati anagrafici del socio richiedente (cognome e nome o denominazione nel caso di ente o società, luogo e data di nascita e codice fiscale). Saranno prese in considerazione esclusivamente le domande pertinenti alle materie all'ordine del giorno. 
Hanno diritto di ottenere risposta coloro che attestano la titolarità delle azioni alla data del 29 aprile 2019 (record date). A tal fine deve essere prodotta, anche successivamente alla domanda, una comunicazione prodotta dall’intermediario depositario con efficacia fino alla suddetta data trasmessa all’indirizzo di posta elettronica certificata buzziunicem@pec.buzziunicem.it, attestante la titolarità delle azioni in capo al richiedente stesso. Nel caso l'azionista abbia richiesto al proprio intermediario depositario la comunicazione di legittimazione per partecipare all'assemblea, sarà sufficiente riportare nella richiesta i riferimenti di tale comunicazione eventualmente rilasciati dall'intermediario o quantomeno la denominazione dell'intermediario stesso.
Alle domande pervenute sarà data risposta, dopo aver verificato la loro pertinenza e la legittimazione del richiedente, al più tardi, in occasione dell'assemblea.

Integrazione dell’ordine del giorno/presentazione di ulteriori proposte di deliberazione su materie già all’ordine del giorno
Ai sensi dell'art. 126-bis del D. Lgs. 58/98 (TUF) gli azionisti che, anche congiuntamente, rappresentino almeno un quarantesimo del capitale sociale con diritto di voto nell’assemblea ordinaria possono chiedere, entro dieci giorni dalla pubblicazione dell'avviso di convocazione e quindi entro il 11 aprile 2019, l’integrazione delle materie da trattare, indicando nella domanda gli ulteriori argomenti da essi proposti o presentare proposte di deliberazione su materie già all’ordine del giorno. L'integrazione non è ammessa per gli argomenti sui quali l'assemblea delibera, a norma di legge, su proposta degli amministratori o sulla base di un progetto o di una relazione da essi predisposta, diversa da quelle di cui all'art. 125-ter, 1° comma, del TUF.
Le richieste devono essere presentate entro il termine di cui sopra per iscritto alla Società a mezzo raccomandata a/r indirizzata a Buzzi Unicem SpA, Via Luigi Buzzi n. 6 – 15033 Casale Monferrato (AL), all’attenzione del Servizio Affari Societari ovvero mediante posta elettronica certificata all’indirizzo buzziunicem@pec.buzziunicem.it e dovranno essere corredate da una relazione che riporti la motivazione delle proposte di deliberazione sulle materie di cui si propone la trattazione o la motivazione relativa alle ulteriori proposte di deliberazione presentate su materie già all'ordine del giorno.
La titolarità della quota di partecipazione necessaria per richiedere l’integrazione dell’ordine del giorno o per la presentazione di ulteriori proposte di deliberazione su materie già all’ordine del giorno deve risultare da specifica comunicazione prodotta  dall'intermediario depositario con efficacia alla data della richiesta, trasmessa, all’indirizzo di posta elettronica certificata buzziunicem@pec.buzziunicem.it.
Delle integrazioni all’ordine del giorno o della presentazione di ulteriori proposte di deliberazione su materie già all’ordine del giorno, sarà data notizia almeno 15 giorni prima di quello fissato per l’assemblea con le stesse modalità di pubblicazione dell’avviso di convocazione dell’assemblea.
Contestualmente sarà messa a disposizione, con le stesse modalità previste per la documentazione assembleare, la relazione pervenuta o le ulteriori proposte di deliberazione su materie già all’ordine del giorno, accompagnata dalle eventuali osservazioni del consiglio di amministrazione.

Informazioni relative al capitale sociale e alle azioni con diritto di voto
Il capitale sociale è di euro 123.636.658,80 suddiviso in n. 165.349.149 azioni ordinarie e n. 40.711.949 azioni di risparmio, tutte del valore nominale di euro 0,60. Alla data del presente avviso, hanno diritto di voto n. 158.299.149 azioni ordinarie, escluse le n. 7.050.000 azioni proprie ordinarie detenute dalla società, il cui diritto di voto è sospeso ai sensi di legge.