Elementi Navigazione

2015

16 dicembre 2015

Buzzi Unicem nuovamente promossa da CDP

The Climate Change Report 2015, together with the Climate Leadership Awards, was presented on 12 November at the Borsa Italiana (stock exchange) in Milan.
CDP (Carbon Disclosure Project) is one of the most important international non-profit organizations involved in assessing the transparency and performance of the best Italian companies in managing climate change.  The number of Italian companies disclosing their impacts on the environment has increased by 143% in just five years, an indication of the importance and growing interest in this type of information.  
Buzzi Unicem has obtained the highest score (100 points) with a B rating for the current year.  Our company was also listed in the CDLI Italy sustainability index of the CDP’s Climate Change program in the 2015 edition.  CDLI Italy selects companies quoted on the Italian stock exchange that have developed methods and tools to accurately and transparently communicate CO2 emissions data to their stakeholders.

02 dicembre 2015

Unical e Rio Beton

Dal 16 di novembre, Unical gestisce le centrali di betonaggio Rio Beton.
Il calcestruzzo prodotto nei sette impianti di Spilamberto, Pavullo, Gaiato, San Prospero, Monterenzio, Silla di Gaggio Montano e Castellarano è distribuito nelle provincie di Modena, Bologna e Reggio Emilia.
Gli impianti sono dotati di circa 40 mezzi tra autobetoniere, betonpompe e pompe carrate, che consentono di coprire il territorio in modo ottimale.
Con questa operazione Unical potenzia la propria presenza nel modenese ed amplia la propria capacità distributiva nel bolognese e nel reggiano.

04 novembre 2015

FICEM visita la cementeria di Tepetzingo

FICEM (Federazione Interamericana del Cemento), in collaborazione con CANACEM  (Associazione Messicana del Cemento), ha tenuto a Città del Messico, dal 31 agosto al 2 settembre 2015, il suo 32° Congresso Tecnico. L'evento, che ha ospitato conferenze ed esposizioni, è stato uno dei più grandi mai organizzati, con oltre 390 delegazioni provenienti da America Latina e Caraibi. Le quattro giornate della manifestazione sono state dedicate alle presentazioni tecniche, all'analisi delle attrezzature esposte ed alla visita di una cementeria della nostra collegata Cementos Moctezuma.

Cementos Moctezuma, joint venture paritetica tra Buzzi Unicem e Cementos Molins, ha accolto i visitatori presso lo stabilimento di Tepetzingo, nello stato di Morelos, circa 100 km a sud di Città del Messico.
La cementeria, entrata in attività nel 1997, dispone di due linee di cottura con una capacità complessiva di 2,5 milioni di ton/anno. Il sito è dotato di mulini Horomill sia per la materia prima sia per la macinazione finale e produce diverse miscele di cemento CPC 30 e CPC 40 (cemento Portland composito), utilizzando pozzolana come principale aggiunta.
Il congresso annuale FICEM continua a crescere, riflettendo l'andamento sempre più dinamico del settore in Centro e Sud America, nonché il desiderio dei produttori di utilizzare questo importante evento per la condivisione delle conoscenze e la ricerca di soluzioni alle sfide comuni a tutto il settore.

12 ottobre 2015

Il 50° compleanno della Cementeria di Robilante

Sabato 19 settembre 2015 lo stabilimento di Robilante ha festeggiato i cinquant’anni di attività con una giornata dedicata a tutti coloro che lavorano, hanno lavorato, costruito, progettato e fatto crescere la fabbrica in questi anni.
La giornata è iniziata con l’accensione di una fiaccola dai colori blu e granata: il blu, a rappresentare Buzzi Unicem e il granata a ricordo di PRESA cementi, l’azienda che ha dato i natali alla cementeria e che ha visto in prima linea il Presidente Enrico Buzzi e il Presidente d’onore Sandro Buzzi, allora giovani ingegneri.

Durante i discorsi tanta la commozione nel ricordare colleghi ed ex colleghi, nella consapevolezza di aver raggiunto un traguardo significativo, ottenuto con dedizione e sacrificio da parte di tutti. Oltre ai 670 dipendenti di ieri e di oggi e le rispettive famiglie, hanno presenziato alla giornata il Sindaco di Robilante Massimo Burzi insieme all’Assessore Loredana Casu; il Sindaco di Roaschia Bruno Viale insieme alla Vice Sindaco Graziella Viale; il Sindaco di Roccavione Germana Avena insieme al Vice Sindaco Franco Rabino e all’Assessore Rudi Medicato.

Le attività sono proseguite al pomeriggio con visite guidate all’interno dello stabilimento e intrattenimento per i più piccoli.
I cinquant’anni di Robilante segnano un momento importante nella storia di Buzzi Unicem e per la comunità che è cresciuta insieme alla fabbrica dal 1965 ad oggi.

28 settembre 2015

Buzzi Unicem e Unical al SAIE di Bologna

Confermato anche quest’anno l’appuntamento al SAIE, la rinomata fiera dedicata all’edilizia, che si terrà a Bologna dal 14 al 17 ottobre 2015.
Buzzi Unicem sarà presente insieme a Unical, nell’area Federbeton, presso il PAD 25 stand B11 con i prodotti Next, il primo cemento solfoalluminato in Europa ad aver ottenuto la certificazione CE, e i rinomati Solidur e Rocket. Unical proporrà il modello di offerta Unical Smart, il sistema H2NO, sigillo di garanzia dell’operato dell’azienda e diverse applicazioni di prodotto.

Quest’anno il SAIE diventa SAIE Smart House e sarà principalmente dedicato agli interventi di riqualificazione edilizia: in fiera verranno presentati materiali innovativi, tecnologie all’avanguardia, progetti di recupero edilizio e di rigenerazione urbana.

04 settembre 2015

Buzzi Unicem al RemTech 2015

Per il nono anno consecutivo, Buzzi Unicem sarà presente alla fiera RemTech – Remediation Techonoligies. Il salone, che si tiene a Ferrara dal 23 al 25 settembre, è l’evento più importante in Italia sul tema delle bonifiche dei siti contaminati, nonché della tutela e riqualificazione del territorio. Il nostro stand presso l’esposizione (di circa 20 mq) è dedicato alla gamma SOLIDUR®.

Il prodotto speciale SOLIDUR® è un premiscelato pronto all’uso per il confezionamento di miscele plastiche autoindurenti, progettate soprattutto per le bonifiche ambientali. Presso la postazione Buzzi Unicem, i visitatori troveranno documentazione tecnica, l’esempio schematizzato di un cantiere tipo per la messa in sicurezza di una discarica e naturalmente tutta l’assistenza necessaria per approfondire i temi di loro interesse.

02 luglio 2015

Sika acquista Addiment Italia da Buzzi Unicem

Sika AG ha acquisito dal proprio socio paritetico Buzzi Unicem il 50% di Addiment Italia, azienda attiva sul mercato della penisola nella produzione e commercializzazione di additivi per calcestruzzo e coadiuvanti di macinazione per cemento. Questa operazione permette a Sika di rafforzare la propria attività produttiva e la presenza commerciale in Italia. Nel 2014 Addiment Italia ha realizzato  un fatturato pari a 14 milioni di euro.

Addiment Italia vanta oltre 25 anni di esperienza sul mercato dell’edilizia, con un’ampia gamma di additivi per calcestruzzo e cemento. Nel 2003 Buzzi Unicem e Sika hanno formato una joint venture per produrre un catalogo innovativo di prodotti chimici destinati a migliorare qualità e prestazioni del calcestruzzo e del cemento.

Pietro Buzzi, co-amministratore delegato Buzzi Unicem: “ La collaborazione fra Buzzi Unicem e Sika, quali soci paritetici in Addiment Italia, è proseguita  per oltre dodici anni in modo efficace, con buona intesa sugli obiettivi ed attraverso scelte gestionali che hanno portato a risultati soddisfacenti per gli azionisti ed i dipendenti. Auspichiamo che la futura relazione commerciale possa avere lo stesso successo, in modo durevole”.

Paul Schuler, direttore regione EMEA Sika: ”L’acquisizione permetterà di allargare ulteriormente la proficua partnership tra Buzzi Unicem e Sika nel settore degli additivi in tutto il mondo e di rafforzare il posizionamento in Italia. Diamo il benvenuto nella squadra ai nuovi dipendenti e siamo desiderosi di sviluppare l’attività insieme al nostro partner Buzzi Unicem”.

19 giugno 2015

Il Governatore del Missouri in visita alla sede Buzzi Unicem

A fine marzo Buzzi Unicem ha avuto il piacere di ospitare una delegazione di funzionari pubblici ed imprenditori del Missouri guidata dal Governatore Jay Nixon.
Oltre al Governatore erano presenti: Mike Downing, Direttore del Dipartimento dello Sviluppo Economico del Missouri; Richard Fordyce, Direttore del Dipartimento dell'Agricoltura del Missouri; Tom Dempsey, Presidente pro tempore del Senato; il Portavoce John Diehl; Il Senatore dello Stato Jill Schupp; il Rappresentante dello Stato John Rizzo e diversi imprenditori e rappresentanti di associazioni locali.
La missione commerciale che ha toccato Italia, Germania e Spagna aveva due obiettivi principali. Il primo, promuovere lo Stato del Missouri presso le aziende internazionali. ll Missouri è infatti un mercato ideale per gli investimenti esteri, grazie ad una forza lavoro specializzata ed un ambiente incline al business. Il secondo obiettivo era quello di presentare i molti prodotti realizzati in Missouri e rafforzare il proprio export nel mondo.
La delegazione ha incontrato varie aziende che hanno già interessi in Missouri, tra cui Buzzi Unicem è una delle più significative, grazie alla sua presenza con le cementerie di Selma e Cape Girardeau, due terminali di distribuzione a St. Louis, le attività nel calcestruzzo preconfezionato e nei trasporti. Nel periodo 2007-2014 gli investimenti di Buzzi Unicem realizzati in Missouri hanno superato l'importo di $450 milioni di dollari.

08 giugno 2015

Buzzi Unicem ai Campionati Italiani di Scherma

Buzzi Unicem ha accolto con piacere l’invito del comitato organizzatore a partecipare come sponsor ai Campionati Italiani Assoluti e Paralimpici di Scherma 2015 che si terranno a Torino, dal 12 al 15 giugno, presso il Palaruffini.
In tale occasione scenderanno in pedana i primi 40 atleti in campo maschile e femminile di ciascuna specialità (fioretto, spada, sciabola), tra cui i grandi nomi azzurri vincitori di medaglie alle Olimpiadi, sia normodotati sia disabili.
Alla gara di spada, fatto più unico che raro, si sono qualificati ben 5 atleti nati e cresciuti a Casale Monferrato (dove Buzzi Unicem ha sede): Andrea Baroglio, Lorenzo Buzzi e Luca Ferraris in campo maschile, Sofia Auxilia e Sara Carpegna in campo femminile.
L’evento si propone come veicolo per sensibilizzare ed avvicinare nuovi atleti ad una disciplina sportiva di grande fascino, dove l’Italia ha finora conquistato ben 121 medaglie olimpiche (numero di gran lunga superiore a qualsiasi altro sport) e continua ad occupare saldamente una posizione di leadership in campo internazionale.

Ma non solo.
Buzzi Unicem ha colto la sfida di mettere il proprio prodotto al servizio dello sport: il cemento, materiale duttile e resistente, presterà le sue proprietà per realizzare i calchi delle mani dei vincitori. Le piastrelle autografe della “wall of fame” così ottenuta saranno poi messe all’asta ed i proventi donati in beneficenza. Per la premiazione degli atleti, Buzzi Unicem, ha scelto di coinvolgere Momaboma, un partner che da anni collabora con l’azienda in ottica sostenibile. Momaboma, infatti, riutilizzando i sacchi di cemento destinati al macero, ha realizzato per gli atleti alcuni pezzi della sua collezione di borse e accessori moda.

22 maggio 2015

Prima fase del progetto GreenWater ad Austin

La nostra controllata Alamo Cement ha fornito il cemento per la realizzazione della piastra di fondazione di un grattacielo che farà parte del più grande progetto di edilizia privata mai realizzato nella storia della città di Austin: il complesso GreenWater.
Lo sviluppo immobiliare, che comprenderà due edifici residenziali a torre, un boutique hotel ed una torre ad uso uffici, nasce dalla riqualificazione dell'ormai dismesso stabilimento Thomas C. Green per il trattamento delle acque. Per la costruzione dell'intero complesso saranno necessari circa 50 mila metri cubi di calcestruzzo. La piastra di fondazione monolitica è stata realizzata in un unico getto continuo. iniziato il 18 aprile e terminato il 19 aprile. Per la fondazione sono stati necessari circa 8.800 metri cubi di calcestruzzo, forniti da APAC Oldcastle e Lauren Concrete.

15 maggio 2015

Online il Bilancio di Sostenibilità 2014

In occasione dell’Assemblea degli Azionisti, tenutasi lo scorso 8 maggio 2015, è stato ufficialmente presentato il Bilancio di Sostenibilità 2014.
Il documento rendiconta l’andamento dell’azienda secondo le linee guida del GRI (Global Reporting Initiative), con particolare riferimento agli indicatori sociali, ambientali ed economici. Il report, conforme agli standard A+ del GRI, è stato redatto e stampato in duplice lingua (italiano ed inglese). La versione italiana contiene una sezione speciale dedicata ad approfondire i temi che riguardano il nostro Paese.

 

18 marzo 2015

Diamo il benvenuto a Korkino Cement

Il 1° dicembre 2014 Buzzi Unicem ha completato l'acquisizione da Lafarge del 100% del capitale di Uralcement, successivamente ridenominata Korkino Cement.
La società possiede una cementeria situata appunto presso la città di Korkino, circa 40 km a sud di Chelyabinsk. Si tratta di un impianto a ciclo completo con processo a via umida, una capacità produttiva di 1,1 milioni di tonnellate/anno di cemento Portland e vaste riserve di materie prime. Con l'aggiunta dello stabilimento di Korkino la nostra capacità di produzione nel Paese ha raggiunto circa 4,5 milioni di tonnellate/anno.

La cementeria, aperta nel 1957, attualmente si avvale di due forni e otto mulini cemento. Nel 2012 lo stabilimento ha iniziato ad usare combustibili alternativi ed attualmente sostituisce il 6% dei combustibili fossili con fanghi di carbone. L'impianto dispone di collegamento ferroviario.
La maggior parte del cemento viene spedito sfuso in autocisterne, mentre circa un quarto in carri ferroviari dedicati. La quota di vendite in sacco è del 10%.
Dal 2013 lo stabilimento, che occupa 600 dipendenti, produce cemento per pozzi petroliferi certificato secondo lo standard russo.

L'aggiunta della cementeria di Korkino permette di rafforzare la nostra posizione di mercato nella regione degli Urali, sfruttando i vantaggi che derivano da una rete produttiva combinata con l'esistente stabilimento di Suchoi Log. Le principali opportunità e sinergie riguardano la logistica, il catalogo prodotti, l'amministrazione aziendale e, nel medio termine, i programmi di miglioramento dell'efficienza produttiva nel Paese.

26 febbraio 2015

Italia del Nord-Est: un passo importante rivolto al futuro

L'accordo con il gruppo austriaco Wietersdorfer, con decorrenza 1 agosto 2014, ha portato ad una profonda riorganizzazione delle nostre attività industriali e del nostro ruolo nelle regioni italiane del Nord-Est.
Buzzi Unicem ha trasferito a Wietersdorfer lo stabilimento di Cadola (BL), ricevendo in cambio una quota pari al 25% di Salonit Anhovo, società che possiede un potente stabilimento in Slovenia, a pochi chilometri dal confine, dove pochi anni fa sono stati effettuati investimenti pari a circa 80 milioni di euro, destinati all'ampliamento della capacità ed al rinnovamento tecnologico.

L'accordo con Wietersdorfer prevede anche l'ingresso di Buzzi Unicem, sempre al 25%, nel capitale di W&P Italia, società proprietaria del centro di macinazione situato a S. Vito al Tagliamento e nella quale è confluito lo stabilimento di Cadola (vedi sopra).
La cementeria di Anhovo ha una capacità produttiva di 1,3 milioni di ton/anno e si distingue per la sua modernità, efficienza e competitività, grazie all'impiego su vasta scala di combustibili alternativi a quelli tradizionali. L'accordo consente a Buzzi Unicem di mantenere una presenza indiretta nel Triveneto, a cui affiancare quella in Slovenia, insieme al principale attore sul mercato, con vantaggi nella logistica, nell'integrazione tecnologica, nel catalogo prodotti e nell'assistenza e servizio ai clienti.

26 gennaio 2015

La battaglia di Austerlitz e ZAPA Beton

Era il 1805 e le armate di Napoleone Bonaparte ottenevano un'importante vittoria sulle truppe dello Zar Alessandro I e di Francesco II d'Asburgo ad Austerlitz, oggi Slavkov u Brna in Repubblica Ceca.

Touring Magazine, in un articolo del numero di dicembre 2014, presenta la Moravia - regione della Repubblica Ceca - ripercorrendo la storia di questo territorio ed in particolare il periodo del passaggio e delle battaglie di Napoleone Bonaparte.
La foto a tutta pagina che fa da sfondo al titolo mostra l'impianto ZAPA di Holubice u Brna, la cui struttura e colorazione richiama brillantemente la famosa battaglia di Austerlitz.